Cose da sapere

Prima di richiedere un preventivo è importante avere ben chiaro il valore dei tuoi beni da traslocare.


Nel momento in cui si richiede un preventivo personalizzato è infatti importantissimo fornire informazioni precise affinché non ci siano variazioni impreviste della spesa a trasloco ultimato.
Onde evitare variazioni di spesa non preventivate, sono necessari particolari accorgimenti durante la richiesta del preventivo.
Quanto maggiore sarà la precisione nel fornire informazioni riguardo al trasloco, tanto più il preventivo sarà in linea con la spesa finale.

Rimangono comunque alcuni fattori che potrebbero modificare il costo finale del trasloco, come ad esempio:

  • L’utilizzo di macchinari particolari
  • Il ricorso a personale qualificato esterno all’azienda di traslochi
  • L’utilizzo di metodi alternativi per il trasloco di particolari mobili
  • L’utilizzo di speciali imballaggi
  • La sottoscrizione di una Polizza Assicurativa fatta appositamente per i beni di prestigio
  • Il ricorso al servizio di deposito presso l’azienda di traslochi
  • Il noleggio di attrezzature speciali presso altre Aziende

Nella fase di realizzazione del preventivo per il trasloco, un addetto dell’azienda di traslochi effettua un sopralluogo, per valutare le singole esigenze e per garantire un preventivo preciso in modo da assicurare un servizio serio ed efficiente.

DURATA DEL TRASLOCO
Onde evitare variazioni del costo del trasloco è importante conoscere il periodo di tempo necessario per effettuarlo. Questo viene stabilito in base alla quantità dei beni e alla distanza da percorrere per raggiungere il luogo di destinazione.

INVENTARIO E STIMA DEI BENI DA TRASLOCARE
Per evitare inconvenienti, è consigliabile essere precisi durante la scrittura in elenco del numero e del tipo di beni da traslocare, indicando in modo preciso il peso, la dimensione e il valore degli oggetti. Questo perché, al momento del trasloco, potrebbero servire imballaggi o attrezzature speciali che andrebbero ad influire sul costo finale del trasloco.

SERVIZI OFFERTI DALL’AZIENDA
Per quanto riguarda lo smontaggio dei mobili, non sempre può essere effettuato dall’azienda che si occupa del trasloco. Questo può accadere ad esempio nel caso in cui la mobilia o i beni da traslocare necessitino di particolari conoscenze o misure precauzionali per essere smontati. In questi casi si deve affidare la mansione a del personale addetto ed esterno all’azienda di traslochi, con la relativa conseguenza di un aumento della spesa totale.

OCCUPAZIONE DEL SUOLO PUBBLICO
Per effettuare un trasloco con scale elevatrici o piattaforme aeree è indispensabile richiedere un permesso per l’occupazione del suolo pubblico valido per un determinato periodo. Solitamente l’azienda di traslochi si occupa della richiesta del permesso al Comune a cui appartiene il suolo da occupare.

Quando un’azienda di traslochi è quella giusta?

  1. Quando l’Azienda dispone delle autorizzazioni necessarie ed è abilitata all’esercizio della professione
  2. Quando l’Azienda offre i servizi di smontaggio e montaggio dei mobili
  3. Quando l’Azienda ha personale qualificato in grado di gestire lo smontaggio di beni che richiedono una particolare conoscenza tecnica (ad esempio i tavoli da biliardo).
  4. Quando l’Azienda prevede il deposito dei mobili nel caso in cui questo sia necessario

Durante il trasloco è necessario che la persona che ha commissionato il trasloco sia presente. In questo modo è possibile controllare che nulla sia andato perduto o danneggiato. Ai fini assicurativi è importantissimo accorgersi per tempo se un bene ha subito danni durante il trasloco e segnalarlo tempestivamente, affinché la Polizza Assicurativa sia valida. Infatti, se il danno viene denunciato dopo qualche tempo, c’è il rischio che l’Assicurazione non copra i danni.